[DevOps] Amazon AWS CodeDeploy

Ormai anche nei piccoli team c’è sempre più un approccio strutturato allo sviluppo, le best practise vengono seguite da molti più sviluppatori partendo dai 3 ambienti di staging:

  • produzione
  • test
  • sviluppo

Dove i primi due sono in Cloud ed il terzo è sulla macchina dello sviluppatore, a volte alcuni ambienti particolari vengono gestiti anche con strumenti tipo Docker
Invece vi vorrei parlare delle novità di Amazon AWS messe a disposizione degli sviluppatori, Amazon AWS è una piattaforma rivolta più ai Sistemisti od ai Solutio Architect e nella maggior parte dei casi gli sviluppatori non vedono nemmeno cosa ci sta dietro e dove gira il loro codice.

Con le ultime novità presentate al re:Invent sono state pensate tutte delle features per gli sviluppatori:

Attualmente CodeDeploy è l’unico attivo, gli altri sono previsti per il 2015, comunque saranno strumenti che permetteranno agli sviluppatori di avere repository (Git) su CodeCommit e tramite CodePipeline e CodeDeploy permetteranno ai Sistemisti/DevOps di fare deploy automatizzato.

La differenza tra CodeDeploy e CodePipeline è che CodePipeline permette la gestione di flussi complessi per il deploy delle applicazioni, CodeDeploy permette invece di fare deploy di applicazioni su batterie di server EC2 velocemente, senza errori umani.
Con features del genere gestire ambienti complessi diventa possibile gestire update di codice giornaliero rispecchiando davvero una metodologia di sviluppo Agile.
Questo approccio permette di migliorare la customer experience della nostro software in quanto l’utente ha sempre a disposizione codice con miglioramenti, fix e features.

Amazon AWS ci mette a disposizione tutti gli strumenti per risolvere i problemi di una piccola startup o di una grande azienda, adesso l’importante diventa strutturare al meglio l’architettura.

Start typing and press Enter to search