Web Design

Un sito web è la rappresentazione che date di voi sul Web, quindi, potenzialmente, è il vostro biglietto da visita sul mondo. È importante quindi che questa presentazione sia curata nei minimi dettagli, che sia chiara e che porti ad un’azione specifica.

Quando diciamo che il sito web deve essere curato nei minimi dettagli parliamo di un mix di fattori – grafica, accessibilità, chiarezza dei testi, velocità di caricamento ed usabilità su tutti i device – che amalgamati insieme portino al miglior risultato. Avere un sito graficamente bellissimo che carica in 10 minuti non porta conversioni, come del resto è altrettanto sconveniente avere un sito veloce nel caricamento ma povero nel layout grafico e nei contenuti.

E’ necessario trovare il giusto compromesso tra i vari fattori per far in modo che il risultato sia adeguato al ruolo che vogliamo dare al sito web nel processo di marketing.

Proprio per questo ci sono siti di tipologia diversa a seconda dell’obiettivo che ci prefiggiamo. Principalmente le tipologie si dividono in siti web vetrina, landing page ed ecommerce.

Degli ecommerce parliamo meglio qui, invece soffermiamoci sulle landing page e sui siti vetrina.

Sito vetrina

Il sito vetrina è il classico sito che serve per presentare l’azienda. Il principale utilizzo è dare una panoramica sui prodotti, i servizi e le competenze che l’azienda propone.
La cosa importante, che spesso viene sottovalutata, è la call to action, la cui traduzione dall’inglese spiega benissimo cosa significa: invito all’azione.
Nel sito web o in una pagina specifica di esso deve esserci un’azione alla quale vogliamo spingere l’utente: inviare una email di richiesta preventivo, lasciarci il numero per essere nuovamente contattati, iscriversi ad una newsletter.

È importante far in modo che l’utente venga spinto ad un’azione che ci consenta di fare successive manovre di marketing mirate.

Landing page

La landing page invece, a differenza di un sito vetrina che presenta l’azienda nella sua interezza, è una pagina web che serve per lanciare e promuovere un determinato prodotto o servizio. Solitamente viene utilizzata in unione con delle campagne marketing, ad esempio come pagina di atterraggio di una sponsorizzazione Google/Facebook che serve per terminare il processo di vendita iniziato sull’altra piattaforma.

Effettivamente deve portare una conversione quindi acquisto, adesione al servizio, contatto eccetera. Le landing page sono pagine con un contenuto più ridotto ma che sono focalizzate sull’obiettivo e hanno un’importanza elevata per migliorare il ROI (Return on investment) di una campagna pubblicitaria.

Gli strumenti

Tecnicamente utilizziamo diverse modalità per realizzare un sito Web. Se sono progetti con uno sviluppo base utilizziamo CMS che permettono poi al cliente di avere maggiore autonomia e controllo attraverso un’interfaccia di gestione.
Principalmente ci basiamo su WordPress, Joomla e Typo3, quest’ultimo per progetti più enterprise.

Per progetti dove lo sviluppo è più spinto generalmente utilizziamo Angular.js lato frontend e Node.js per le API REST; comunque le tecnologie vengono valutate di progetto in progetto.

Start typing and press Enter to search